La maggior parte delle persone esiste, questo è tutto

L’ufficiale Met ha autorizzato la morte del ciclomotore durante l’inseguimento di Stoke Newington

Un agente di polizia è stato assolto per aver causato la morte del pilota di ciclomotori Lewis Johnson durante un inseguimento ad alta velocità attraverso Stoke Newington.

PC Paul Summerson, 44, è stato perseguito per l’inseguimento di tre minuti di Lewis Johnson, 18, e il suo passeggero Louis Kyriacou, 19 che ha avuto luogo in 2016.

Il processo di PC Summerson alla Kingston Crown Court, iniziato lunedì (ottobre 4) e terminato martedì (ottobre 12), ha seguito un ufficio indipendente per le indagini condotte dalla polizia.

E ” stato trovato non colpevole a Kingston Crown Court il Martedì di un conteggio di causare la morte per guida pericolosa e un conteggio di causare gravi lesioni da guida pericolosa.

La polizia credeva che il signor Johnson e il suo passeggero fossero coinvolti in un furto” smash and grab ” il 9 febbraio 2016, prima dell’inseguimento.

La corte ha sentito che il PC Summerson inseguito il signor Johnson e il suo passeggero in una BMW della polizia marcata, raggiungendo velocità di oltre 50 mph, lungo Stoke Newington High Street e Stamford Hill prima di raggiungere Clapton Common road dove è avvenuta la collisione.

All ” incrocio, Mr Johnson sterzò a sinistra per guidare a fianco di un furgone bianco prima di scontrarsi con il furgone e colpire un palo, causando lui e il suo passeggero a cadere il ciclomotore.

L’indagine dell’IOPC ha anche mostrato che mentre il ciclomotore stava intraprendendo il furgone ha agganciato lo specchietto retrovisore e rimbalzato in un lampione.

PC Summerson ha guidato contemporaneamente sul lato destro del furgone con le luci e le sirene accese.

I suoi avvocati hanno detto che l’imputato non era da biasimare per l’autista del furgone che si muoveva a sinistra e si scontrava con il signor Johnson.

Johnson è morto per le ferite riportate e Kyriacou è rimasto gravemente ferito.

Durante il suo processo, PC Summerson ha detto che era “devastato da questi tragici eventi” e ha insistito sul fatto che aveva guidato in modo sicuro e aveva mantenuto un gap di due secondi dietro il ciclomotore.

PC Summerson in precedenza ha dichiarato di aver mantenuto un divario tra la sua auto e il ciclomotore, che le condizioni della strada erano leggere e il traffico era inferiore al normale durante l’inseguimento.

Ha detto che è rimasto vicino a proteggere il ciclomotore attraverso “bubbling protettivo”, un processo in cui l’ufficiale di polizia usa le sirene e le luci per garantire che gli altri utenti della strada possano vedere l’inseguimento e togliersi di mezzo.

Il suo processo in precedenza sentito diverse dichiarazioni da colleghi e amici di PC Summerson-che si riferiva a lui come laboriosa, professionale, e dedicato al suo lavoro.

La giuria ha restituito il suo verdetto di non colpevolezza dopo aver deliberato per un’ora e 20 minuti.

PC Summerson, di Alexander Court, Colchester, non aveva precedenti penali e una patente di guida pulita, la corte ha sentito.

Dopo il verdetto, Ken Marsh, presidente della Metropolitan Police Federation, ha dichiarato: “Siamo lieti che il PC Paul Summerson sia stato giustamente giudicato non colpevole delle accuse inspiegabilmente mosse contro di lui per questo incidente.

“Gli agenti di polizia non hanno alcun problema con l’essere ritenuti responsabili delle loro azioni – siamo i più responsabili dei servizi pubblici.

“Abbiamo bisogno di coloro che nel sistema di giustizia penale prendono decisioni che potrebbero influenzare i mezzi di sussistenza e la libertà del nostro collega per avere una certa comprensione dell’ambiente in cui lavoriamo e della realtà della polizia di Londra.”

Ha aggiunto: “È assolutamente assurdo che questo caso sia mai arrivato in tribunale. Sottolineiamo ancora una volta che il PC Summerson stava facendo il suo lavoro a un lavoro che è stato addestrato a fare.”

Un portavoce della Met Police ha detto che PC Summerson era rimasto un agente di polizia dopo l’incidente, ma con un dovere limitato.

Ora che era stato raggiunto un verdetto di non colpevolezza, la forza avrebbe considerato se fosse necessario intraprendere ulteriori azioni interne.

L’IOPC ha aggiunto che la sua indagine che ha preceduto il processo ha trovato “un caso per rispondere di cattiva condotta grave contro PC Summerson e due sergenti della polizia – uno un autista di un altro veicolo coinvolto nell’inseguimento, l’altro che lavora nella sala di controllo – per potenzialmente violare gli standard professionali della polizia.”

A seguito della sua indagine che si è conclusa a maggio 2017, l’IOPC ha chiesto al Crown Prosecution Service (CPS) di considerare le accuse contro l’ufficiale.

Il CPS ha deciso di non intraprendere ulteriori azioni, ma a seguito di un controllo giudiziario, la decisione è stata annullata e PC Summerson è stato accusato.

L’IOPC riferisce che un’inchiesta sulla morte del signor Johnson deve ancora essere organizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *