La maggior parte delle persone esiste, questo è tutto

ROÍSÍN MCBRINN DI CLEAN BREAK: “POSSIAMO CAMBIARE ATTIVAMENTE LA NARRAZIONE”

La compagnia teatrale innovativa, Clean Break non si è fermata l’anno scorso e non hanno alcuna intenzione di farlo in qualunque momento presto. Chiacchieriamo con il co-direttore artistico, Roísín McBrinn per parlare di 40ths e di come le donne saranno sempre in prima linea nel loro lavoro.

Clean Break è una compagnia teatrale per sole donne, creata 40 anni fa per responsabilizzare ed educare le donne colpite o a rischio di entrare nel sistema giudiziario penale. Nonostante la recente politica del governo che fortunatamente presenta solo piccoli ostacoli per il lavoro di Clean Break, stanno raccogliendo slancio e lavorando su più progetti che mai. Dopo una pandemia che ha avuto un effetto devastante sull’industria teatrale, Clean Break ha solo ottenuto più forte, espandendosi in nuovi tipi di progetti, uno dei quali, Blis-ta (potete leggere la recensione qui) – ora disponibile per l’ascolto gratuito online è un dramma audio adattato dal gioco scritto dal compianto membro Clean Break, Sonya Hale. Diretto da uno dei direttori artistici di Clean Break, Roísín McBrinn, è una storia senza esclusione di colpi di due giovani ragazze senzatetto, che lottano per sopravvivere per le strade.

Ho avuto l’opportunità di parlare con McBrinn, che è stato nominato direttore artistico congiunto tre anni fa insieme ad Anna Herrmann, del suo lavoro a Clean Break. McBrinn mi dice che ” una parte importante del nostro lavoro da quando siamo subentrati è davvero l’integrazione di un programma educativo con uno artistico.”McBrinn sa che i membri (donne che lavorano con Clean Break che sono state colpite dal sistema di giustizia penale) devono essere “al centro” di tutto ciò con cui il pubblico ora interagisce dall’azienda. Mentre le questioni sociali aumentano di importanza nella conversazione mainstream, la discussione ha evidenziato che le persone interessate devono essere al timone delle organizzazioni che guidano il progresso. ” Siamo diventati attivamente più rivolti verso l’esterno e questo era strategico ” -McBrinn è stato in anticipo sulla curva e ha messo in pratica questo principio da 2018.

Nel gennaio di quest’anno, il governo ha annunciato un piano per creare 500 nuovi posti nelle carceri femminili. Clean Break si oppone fortemente a questo, aderendo a una campagna con l’organizzazione sorella, Women in Prison, per spingere invece i £150m destinati a nuovi posti verso i centri delle donne che forniscono supporto all’interno delle comunità. McBrinn mi dà una risposta ponderata a questo dopo che chiedo se Clean Break potrebbe essere considerato un’organizzazione politica o partigiana. “Consideriamo la nostra voce di campagna vitale telling raccontando le storie che sono travisate o inascoltate, possiamo cambiare attivamente la narrazione.”Tuttavia, McBrinn è chiaro che” la politica è davvero centrale in questo lavoro e siamo desiderosi di impegnarci in tutto lo spettro politico. Teniamo la nostra ideologia più vicino.”Afferma che” vogliamo influenzare ” chiunque stia facendo politiche che danneggiano o aiutano le donne nelle comunità con cui pulire il lavoro. Non sono interessati al mudslinging della politica in generale, ma invece vogliono praticamente continuare a lavorare verso la loro missione per aiutare le donne con cui lavorano.

Clean Break Champion un “approccio informato sul trauma” per sostenere le donne colpite dal sistema di giustizia penale e chiedo a McBrinn come appare in ogni fase del loro processo. “Creeremo un pacchetto di supporto su misura di need for [actor-members]. Abbiamo un gruppo di tre forti donne altamente qualificate e guidate da una pratica informata sui traumi.”In definitiva, il processo teatrale” sarà guidato” dalle esigenze dei membri coinvolti. Nelle fasi successive del processo, se i membri sono invitati a guardare il lavoro, le donne sono ” avvertiti circa il contenuto e, soprattutto, dato uno spazio per digerire e sezionare ciò che hanno visto.”Poiché il Teatro riflette e attinge sempre più alle esperienze vissute da gruppi emarginati all’interno della società, è necessario evitare la traumatizzazione e l’insensibilità verso questi temi per sostenere relazioni sane e produttive con le parti coinvolte. Clean Break sono esperti nel gestire questo trauma e lavorare in modo produttivo con le donne che meritano di avere le loro esperienze condivise. Come dice McBrinn, ” è solo la migliore pratica e il rispetto per le persone che potrebbero averne bisogno.”

Nel corso della pandemia, Clean Break ha ospitato eventi online con partner, condividendo lavori in corso e tavole rotonde con oltre 1.200 persone che hanno partecipato virtualmente. ” È sostanziale se si considera quanti membri del pubblico possono entrare in un teatro studio”, sottolinea McBrinn. Fondamentalmente, osserva che questo lavoro è per lo più gratuito e “l’accesso, quando si tratta dell’arena digitale, è qualcosa a cui siamo veramente devoti.”Persone provenienti da tutto il mondo sono state in grado di impegnarsi con il lavoro di Clean Break in questo modo, sia immergendo nuove persone che elevando il profilo dell’azienda che aiuta solo nella loro missione di raggiungere più donne.

McBrinn contempla, ” la forma è davvero importante per noi nel tipo di Teatro che stiamo facendo. Abbiamo una storia incredibile di donne scrittrici e farli scrivere opere teatrali molto importanti. E ‘ qualcosa su cui vogliamo continuare a investire. Tuttavia, per raggiungere questo obiettivo abbiamo definito di cercare di centralizzare le voci dei membri nel lavoro che stiamo creando, stiamo anche esaminando quali strutture meno formali porterebbero al nostro lavoro.”In effetti, Clean Break ha prodotto un film, Sweatbox, diretto da Anna Herrmann (che ha contribuito a un blog ospite per AYT nel 2015) e scritto da Chloë Moss. Insieme a Blis-ta si stanno davvero ramificando in nuove forme creative. Lei aggiunge che la chiave è quello di aiutare i membri “trovare il loro veicolo.”McBrinn sa che non tutti gli artisti potrebbero aspirare a essere drammaturghi e” tutte le traiettorie sono celebrate “ma, in modo cruciale, ” se ti identifichi come artista ed è ciò su cui vuoi investire, aiuteremo i membri in quei viaggi che potrebbero sembrare diversi per ogni donna.”

I am a Theatre, una mostra che celebra i 40 anni di Clean Break aprirà a giugno presso la Swiss Cottage Gallery. Come le donne che sostengono, Clean Break ha mostrato vera grinta negli ultimi quattro decenni, solo per prosperare nella pandemia dello scorso anno, che ha minacciato di danneggiare così tante aziende del suo genere. In poche parole da McBrinn, ” non ci siamo fermati quest’anno.”Sotto la guida di McBrinn e Herrmann, l’azienda ha continuato a guidare l’industria nel lavoro socialmente incisivo e parlando con McBrinn è chiaro perché. Le sue parole sono attentamente considerate e posso dire che è della massima importanza che distilli chiaramente la missione di Clean Break di empowerment femminile e di annullare i danni del sistema giudiziario penale nelle comunità colpite. Sono così entusiasta di vedere il lavoro di Clean Break di persona per la prima volta, poiché McBrinn mi convince così efficacemente che è vitale e fruttuoso, anche se il lavoro creativo che hanno prodotto ha da tempo parlato da solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *